bando legge oratori 2016

LEGGE ORATORI: ripartono i finanziamenti alle parrocchie!

legge oratoriLa Regione Piemonte, riconoscendo la funzione sociale ed aggregatrice dell’oratorio, da anni finanzia progetti parrocchiali attraverso la Legge Regionale n.26/2002.
Attraverso la presentazione di appositi documenti e la compilazione di moduli dedicati, ogni parrocchia può quindi richiedere il finanziamento di un proprio progetto, avente come finalità e target i giovani delle nostre realtà.

E’ notizia degli ultimi giorni che, sebbene ci sia stata qualche incertezza, la Regione Piemonte ha confermato il finanziamento della Legge Oratori nel contesto di approvazione del bilancio 2016, che avverrà nel prossimo marzo.

A questo proposito l’Ufficio di Pastorale Giovanile, organo che si occuperà di raccogliere progetti e documentazione, e di intessere un ponte comunicativo con la Regione, convoca tutti i responsabili di oratorio e/o i rispettivi parroci per una riunione informativa sulla Legge Oratori, al fine di comunicare i cambiamenti rispetto agli anni precedenti, e indicare le linee guida sulla redazione dei progetti.
La riunione sarà MERCOLEDI’ 2 MARZO alle ore 21.00 presso i locali dell’Istituto Maria Immacolata di Pinerolo.

Attenzione: data l’importanza e la precisione con cui la Regione ci ha chiesto di seguire l’argomento del finanziamento oratori, informiamo che le parrocchie che non si presenteranno alla riunione non potranno accedere al bando.

Dato che, presumibilmente, la chiusura tassativa del bando sarà intorno ad aprile, è buona cosa che gli oratori interessati inizino fin d’ora a scrivere i loro progetti, onde evitare di non rispettare le scadenze e quindi vedersi esclusi dal finanziamento.

I suggerimenti da seguire (che verranno accuratamente affrontati durante la riunione) sono essenzialmente quattro:
– non realizzare progetti oltre il periodo 1 gennaio – 31 dicembre 2016
– non richiedere un finanziamento di oltre 2000-3000 €
– cercare di scrivere e finanziare progetti innovativi, magari di breve durata, ma molto specifici (es. evitare di richiedere finanziamenti per Estate Ragazzi)
– 
incentivare progetti di lavoro in rete tra parrocchie limitrofe.

Vi aspettiamo.

Posted in PG News.