Liturgie

Adorazioni-Pastorale-Giovanile-Liturgie-RiconciliazioneL’Equipe LITURGIE (ref. suor Renata Novarese) si pone come finalità quella di organizzare gli appuntamenti a carattere più “spirituale” della PiGì.
E’ responsabile delle adorazioni vocazionali, delle veglie missionarie, delle liturgie penitenziali di Avvento e Quaresima, degli esercizi spirituali e dei vari pellegrinaggi.
Destinatari delle iniziative dell’equipe LITURGIE sono senza alcun dubbio TUTTI i ragazzi e i giovani, siano essi impegnati in gruppi parrocchiali e oratoriali, che non.

Catechesi
Incontri di catechesi e preghiera rivolti ai giovani dai 18 anni in su.
Questi incontri vogliono dare l’opportunità di ascoltare la Voce che può condurre “oltre” i propri orizzonti verso spazi di libertà, di amore e di donazione.
In questi incontri verrà spezzata la parola di Dio alla luce di quanto chiesto dal papa nella lettera di preparazione al Sinodo dei Vescovi.

Liturgie della riconciliazione
In avvento e in quaresima la pastorale giovanile propone una liturgia della riconciliazione con la possibilità della confessione per tutti i giovani dalla prima superiore in su.

Esercizi Spirituali
Tre giorni di preghiera, catechesi e adorazione durante le vacanze di Natale dedicati ai ragazzi dai 18 anni in su come oasi rigenerativa per fare il punto sulla propria vita studentesca e lavorativa e capire come raggiungere la felicità piena.

Gli obiettivi dell’Equipe sono semplici: crescere in ogni dimensione del nostro essere umano, cristiano, personale, attraverso la scuola di Gesù Maestro.

“Il nostro guardare a Cristo e il nostro renderci disponibili e docili allo Spirito nella Chiesa, sta al cuore della nostra intera esperienza umana e dell’esercizio di ogni tipo di responsabilità educativa. Non c’è per noi un modo diverso di guardare alla persona umana fuori del modello che per noi rappresenta Cristo e della luce con cui la sua presenza permette di comprenderla… Gesù Cristo non viene dunque a coronare una umanità già completa per se stessa, ma a mostrare il modello e la radice del suo essere e della sua realizzazione. Noi credenti siamo chiamati a diventare sempre più convinti conoscitori, sostenitori e propugnatori dell’umanesimo integrale e trascendente che trova in Cristo l’origine e il compimento. Mettere al centro Gesù Cristo significa iniziare dalla pedagogia di Dio lungo tutta la storia della salvezza, continuare con la vita della chiesa, dove si esprime la forza della presenza di Cristo nella luce dello Spirito Santo e evidenziare le dimensioni dell’azione educativa, che sono missionaria, ecumenica e dialogica, caritativa e sociale, escatologica” (Commento agli Orientamenti Pastorali della Conferenza Episcopale Italiana per il 2010-2020 Di Domenico Sigalini)

I PROSSIMI APPUNTAMENTI (luogo da definire)

Catechesi 
VENERDI’ 13 OTTOBRE
VENERDI’ 26 GENNAIO
VENERDI’ 2 MARZO
VENERDI’ 13 APRILE

S. Messa della Pace
LUNEDI’ 1 GENNAIO

Esercizi spirituali
04-05-06 GENNAIO

Liturgie di riconciliazione
VENERDI’ 15 DICEMBRE (Avvento)
SABATO 17 MARZO (Quaresima)

Preghiera di affidamento a Maria
VENERDI’ 18 MAGGIO